Eventi di Agosto


ASSISI


Luogo Assisi

ASSISI FOOD TRUCK FESTIVAL
I Food Trucks italiani e internazionali parcheggeranno, proponendo le migliori specialità di street food. I mitici camioncini e chioschi itineranti richiamano oggi tantissimi appassionati di finger food in Italia e all’estero, ma questa moda sta rapidamente riuscendo ad attirare golosi di ogni genere. In perfetto stile vintage, questi splendidi furgoncini sono variopinti e personalizzati nella grafica, in parte retrò e in parte con design autentico. Grazie alle cucine attrezzate e alle ampie verande dove è possibile degustare il cibo, in un attimo si trasformano in ristoranti su ruota, veri e propri bistrot mobili adatti ad un pasto veloce, economico, all’insegna della tradizione e della qualità. La Street Food Mania umbra, novità assoluta nel panorama dei festival del cibo di strada, si completa con l’Assisi Food Truck Award: una giuria di esperti, insieme al pubblico dei visitatori, sceglierà il miglior Food Truck che avrà l’onore di partecipare al prestigioso “Street Food Festival” di Losanna. Non solo cibo nella quattro giorni su strada di Assisi ma anche: performance artistiche, musica dal vivo, incontri, degustazioni e appuntamenti per i piccoli.
URL: www.assisifoodtruckfestival.com

ASSISI SUONO SACRO
Assisi Suono Sacro nasce con un sogno e con un obiettivo: riscoprire e promuovere la sacralità e universalità della musica per la rinascita di un mondo nuovo.Vuole essere un cantiere, un laboratorio, una fucina dove si cercano e si forgiano idee e semi per il futuro da disseminare nel mondo. Dallo spirito di Assisi, ombelico del mondo, può rinascere la musica con uno spirito nuovo, grazie alle sue profonde radici che qui attecchiscono. Assisi Suono Sacro, dunque vuole ripartire dall’anima che è suono e vibrazione, riscoprendo la musica come dimensione dello spirito, sua naturale sede.
URL: http://assisisuonosacro.eu

FESTIVAL ASSISI NEL MONDO
Il festival "Assisi nel Mondo "nasce dal progetto "Omaggio all’Umbria" e in esso vive. Ogni sua edizione viene dedicata ad un Ente che si prende cura dei bambini più sfortunati del mondo e viene svolta anche in altre città umbre.
URL: www.omaggioallumbria.it

FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA FELICITÀ
Un’estate di emozioni ed eventi, in un viaggio attraverso tutte le sfumature della Felicità, abbracciando le diverse sfere delle società, questo è il Festival Internazionale della Felicità che si svolge ad Assisi tra agosto e settembre con l’obiettivo di rispondere alla domanda: “Come essere felici?”.

MUSA MUSIC ASSISI FESTIVAL
Musa Music Assisi Festival è una rassegna estiva di grandi spettacoli rappresentativi delle principali culture internazionali, che si propone di favorire il dialogo interculturale attraverso la musica al fine di creare scambio, mediazione e tolleranza tra i popoli. Si svolge già dal 2013 nella città di Assisi, che oltre ad essere un bellissimo borgo medievale italiano, è la città di San Francesco e quindi luogo di pace, di dialogo e di accoglienza. Da giugno ad agosto, cantanti di alto livello artistico e gruppi musicali provenienti da vari Paesi del Mondo, saranno ospiti nelle più belle piazze di Assisi e dei territori limitrofi grazie alla collaborazione instaurata con le relative Ambasciate che patrocinano l’evento. Il festival rappresenta l’opportunità per tanti artisti di esibirsi in location di elevato pregio e valore culturale per trasmettere le proprie radici musicali ad un vasto pubblico.
URL: www.eventi.umbria.it/musafest

PALIO DI SAN RUFINO
Tradizionale gara di tiro con la Balestra antica da banco, tra i terzieri di Divine Marie, San Rufino e San Francesco. Se vuoi assaporare un momento di vita medioevale e riportare il tuo cuore in quello che fu il passato delle genti nostre, se vuoi sentirti in stretta unione con la terra di San Francesco e Santa Chiara, se vuoi immaginarti potente guerriero o dama dalla chioma soffice e blanda, queste sensazioni le puoi vivere attraverso la Compagnia Balestrieri.
URL: www.balestrieriassisi.com/it

 

Luogo Palazzo di Assisi

CAMBIO FESTIVAL
Propone un programma ambizioso, costruito con la consueta dedizione e attenzione ai dettagli e al bello che ha caratterizzato il suo lungo cammino, con il desiderio di regalare emozioni, con la mente rivolta alla ricerca di musica inaspettata, quella che senti al Cambio Festival e poi chissà dove la ritrovi. L’incontro tra musica, cinema, esposizioni d’arte e un’architettura dal fascino millenario è la chiave per riscoprire un’eredità storica di inestimabile valore e dar vita ad un percorso culturale capace di dare frutti sia educativi che turistici. L’energia creativa della proposta, la magia che ogni anno regaliamo nelle notti di mezza estate e l’atmosfera accogliente che riserviamo ai nostri ospiti rappresentano un must a cui non rinunciamo.
URL: www.cambiofestival.it

 

Luogo Santa Maria Degli Angeli

FESTA DEL PERDONO
Quello che ha reso nota in tutto il mondo la Porziuncola è soprattutto il singolarissimo privilegio dell’Indulgenza, che va sotto il nome di “Perdono d’Assisi” o Indulgenza della Porziuncola, e che da otto secoli converge verso di essa milioni di pellegrini desiderosi di varcare la “porta della vita eterna” per ritrovare pace e perdono. La festa del Perdono inizia la mattina del 1° Agosto e si conclude alla sera del 2 agosto, giorni nei quali l’Indulgenza della Porziuncola, qui concessa per tutti i giorni dell’anno, si estende alle chiese parrocchiali e francescane di tutto il mondo. Con la Festa del Perdono, si ricorda l’indulgenza concessa nel 1216 da papa Onorio III, su richiesta di San Francesco d’Assisi, a tutti i fedeli che si sarebbero recati alla Porziuncola che avessero chiesto perdono dei propri peccati.

RIVEROCK FESTIVAL
Il Riverock Festival si svolge a Santa Maria degli Angeli, nella Lyrick Summer Arena, l'arena esterna al Teatro omonimo, ed è promosso da Associazione Culturale Riverock, in collaborazione con Zona Franca Spettacolo e realizzato con il patrocinio ed il sostegno della Città di Assisi e della Provincia di Perugia, con appuntamenti che spazieranno dal rock sinfonico all'hermetic hip hop. Riverock sposa la causa abbracciata dal Comune di Assisi del “Plastic-Free”, abbandonando completamente, all’interno della Lyrick Summer Arena, l’utilizzo della plastica usa e getta.

 
 

BASTIA UMBRA


Luogo Costano

SAGRA DELLA PORCHETTA
Se non è la sagra più antica dell’Umbria poco ci manca. Certamente quella di Costano è una manifestazione che nel corso di più di 40 anni ha fatto registrareᅠtanti importanti avvenimenti. Pietanza forse povera ma ricca di sapore, che in antichi anni ad avercela. Oggi sono molte le aziende che si cimentano nella sua produzione, ma poco sono quelle considerate eccellenze e qui le potrete trovare con facilità e allora via per gli stands, con la massima ospitalità garantita ai sempre più numerosi ospiti, con l’ausilio anche di spettacoli di arte varia e artisti di fama nazionale.
URL: www.sagradellaporchettadicostano.it/
 
 

BEVAGNA


Luogo Cantalupo di Bevagna

SAGRA DELLA LUMACA
Dal 1978 Cantalupo di Bevagna propone nell’ultima settimana di agosto, la Sagra della Lumaca, manifestazione culinaria conosciuta e apprezzata, organizzata dalla Pro Loco Cantalupo Castelbuono con l’aiuto insostituibile di tutti i suoi abitanti. Nata dall’iniziativa di due appassionati locali, Peppe Pensa e Leonello Tordoni, la Sagra della Lumaca è diventata un punto di riferimento gastronomico e culturale per la Regione ponendola tra le manifestazioni d'interesse grazie alla capacità di trasmettere i valori della tradizione umbra. Dai pochi chili di lumache raccolte dagli abitanti nelle campagne di Cantalupo di Bevagna, oggi, durante la Sagra, si cucinano oltre 80 quintali di lumache. Dal 1995 Cantalupo è una delle quindici Città della Lumaca, disseminate in tutta Italia, dalla Sicilia al Piemonte, che hanno come punto di riferimento l’Associazione Nazionale Elicicoltori.
 
 

CAMPELLO SUL CLITUNNO


Luogo Spina di Campello

SAGRA TARTUFO E DEI PRODOTTI TIPICI
La sagra del Tartufo e dei Prodotti Tipici, si svolge, come di consueto nei primi dieci giorni di agosto di ogni anno alla Spina di Campello, detta Sagra è considerata una delle migliori tradizioni umbre, contraddistinta dalla qualità dei prodotti che offre, nel totale rispetto delle tradizioni locali. Chiunque avrà il piacere di scoprire questa Sagra rimarrà estasiata dalla bellezza dell’ambiente montano che circonda questi piccoli borghi e dalla tradizione enogastronomica. In questo luogo si ha l’impressione che il tempo si sia fermato e con esso la genuinità e la qualità della cucina capace di evocare gli antichi sapori di una volta. Le donne del posto, infatti, preparano con passione i piatti locali come se lo facessero per le loro famiglie ed è un piacere gustarli a tavola fra amici e parenti immersi nella natura incontaminata di Spina.
URL: www.prolocospina.it
 
 

CASCIA


Luogo Cascia

MOSTRA MERCATO TARTUFO ESTIVO E ROSA
L’evento promosso dal Comune di Cascia con la collaborazione degli operatori turistici locali, si propone di approfondire sia la conoscenza del Tartufo estivo, prodotto principe della Valnerina, con particolare attenzione agli aspetti legati alla raccolta, alla conservazione e al suo impiego in cucina. Abbinato a tale manifestazione si esalta la Rosa, una delle specie vegetali facenti parte della corte floristica delle tartufaie, che connota l’aspetto delle nostre valli e dei nostri boschi data la sua presenza nello stesso ambiente in cui cresce anche una delle specie vegetali più caratteristiche delle nostre regioni, il tuber aestivum. Nel centro storico della cittadina vengono allestiti stand per la vendita delle migliori produzioni locali legate all’agroalimentare, con particolare presenza di espositori di tartufo, con interessanti laboratori didattici e piacevoli degustazioni.
 

Luogo Onelli

SAGRA DELLA PANZANELLA
La Sagra della Panzanella e Mostra dei prodotti tipici ed artigianali a Onelli seguendo quello che dice il proverbio locale, ovvero “venite ad Onelli genti brutte e belle ove si mangia e beve a crepapelle”. Così recitava uno dei volantini presentando questo appuntamento della tradizione locale, con la qualità e il grande intrattenimento, che già dallo slogan promette una domenica da non perdere. Nata per non far scomparire e anzi celebrare la panzanella, uno dei piatti poveri tipici della società contadina del centro Italia e della storia della sua popolazione, la manifestazione è da diversi anni meta di moltissimi visitatori, che con ansia aspettano il ritorno dell’evento per immergersi nell’atmosfera unica di eccellenza gastronomica, accoglienza e divertimento, con gruppi popolari e grandi spettacoli musicali.

 
 

CASTIGLIONE DEL LAGO


Luogo Castiglione del Lago

FERRAGOSTO A CASTIGLIONE DEL LAGO
Creata e organizzata dal Gruppo Folk Agilla e Trasimeno Il Ferragosto castiglionese è dedicato come da lunga tradizione alla Rassegna Internazionale del Folklore, e negli anni ha portato al Trasimeno gruppi provenienti da ogni parte del mondo, testimoni del loro territorio e delle rispettive tradizioni. La Rassegna, dall’indiscutibile valore culturale, ha acquisito negli anni notevole fama in Italia e all’Estero, sia per l’originalità della formula, sia per il livello qualitativo degli spettacoli. Oltre alle serate di Castiglione del Lago, i gruppi presentano degli spettacoli itineranti in Umbria e Toscana, esibendosi anche nei piccoli borghi. La sinergia con l’Amministrazione comunale castiglionese e il lavoro di volontariato dei componenti del Gruppo, permette di organizzare questa importante manifestazione, unica in Umbria e forse una delle poche in Italia ad avere una durata così lunga.

FESTA DI SAN DOMENICO
Il gruppo storico della Confraternita di San Domenico è nato per rievocare la processione che i duchi della Corgna, signori di Castiglione del Lago, indissero nel 1638 come ringraziamento per la miracolosa guarigione della duchessa Eleonora afflitta da una cancrena al braccio. Per la “cura” fu usato l’olio della lampada votiva che ardeva di fronte all’immagine miracolosa di San Domenico nella chiesa di Soriano Calabro, presso il quale la famiglia della duchessa, i marchesi de Mendoza, possedevano un feudo. Per l’occasione venne costruita anche la chiesa di San Domenico, sede dal XVII secolo della Confraternita omonima. Il gruppo storico con il suo corteo e con il suo spettacolo presenta: costumi, danze, poesie, musiche e balli ricreando l’atmosfera tipica del XVII secolo. L’obiettivo del progetto è quello di diffondere la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio storico-artistico religioso del territorio.
URL: www.confraternitasandomenico.it

FESTIVAL DI MUSICA CLASSICA
Si svolge interamente nello straordinario scenario di Palazzo della Corgna, con appuntamenti con la musica ad allietare le serate agostane. La Direzione Artistica propone sempre un programma di assoluto valore, ospitando musicisti italiani e stranieri di chiara fama, in un’affascinante alternanza di abilità musicale.
URL: www.palazzodellacorgna.it

RASSEGNA INTERNAZIONALE FOLKLORE
La “Rassegna Internazionale del Folklore” è un Festival internazionale del folklore che nasce nel 1978 per iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Castiglione del Lago e dell’Azienda di Promozione Turistica del Trasimeno. Organizzata dal gruppo folcloristico “Agilla e Trasimeno” si basa sulla formula dello “scambio culturale” tra gruppi folcloristici per favorire la conoscenza delle tradizioni e della cultura popolare di diversi paesi. Gli spettacoli si tengono nel suggestivo scenario del teatro ricavato all’interno della Rocca Medievale e vengono poi replicati in diverse località del comprensorio del Trasimeno, dell’Umbria e delle regioni del centro Italia. Il festival ha acquistato notevole fama in Italia e all’estero sia per l’originalità della formula, sia per il livello qualitativo degli spettacoli, rappresentando ormai la principale manifestazione umbra nel suo genere e una delle più importanti a livello nazionale. Nelle edizioni organizzate finora si sono esibiti decine e decine di gruppi folk provenienti ormai da quasi tutti i paesi del mondo; sono stati infatti presenti fra gli altri, i Brasiliani del Carnevale di Rio, i Maori della Nuova Zelanda, gli Aborigeni Australiani, gli Africani della Costa d’Avorio e i rappresentanti delle maggiori scuole dei paesi dell’Est e dell’Asia. Questo particolare modulo organizzativo permette di presentare spettacoli realmente rappresentativi e sicuramente inusuali.
URL: www.agillaetrasimeno.it/folkfestival

TRASIMENO TRIBUTE BAND
Trasimeno Tribute Band Festival si svolge presso la Rocca Medievale di Castiglione del Lago. Questa manifestazione ormai e stata inserita tra i festival più attesi nel panorama della musica, prodotta da musicisti che decidono di riproporre e “omaggiare” un cantante o un gruppo musicale. Questo perché queste “tribute band” raccolgono grande popolarità, oltre che per le doti tecniche degli esecutori, anche per la spettacolarità visiva delle loro performance, con l’utilizzo a volte di scenografie, costumi, acconciature e strumenti che imitano alla perfezione gli artisti tributati. Per tale motivo se ne consiglia la partecipazione, anche per immergersi in un’atmosfera di tempi passati.
 

Luogo Porto

STRADA DEL PESCE DEL BRUSTICO E DEL TEGAMACCIO
Una delle 13 frazioni del comune di Castiglione del Lago, in cui un gruppo di volontari non se l’è sentita di lasciar morire completamente il proprio paese e le proprie tradizioni. Così hanno pensato di organizzare questa sagra che facesse rivivere i piatti unici ed inimitabili come il Brustico il Tegamaccio, il Sugo con il Pesce e non per ultima la Fagiolina del Trasimeno. Tutti gli anni la settimana che procede il Ferragosto i residenti, gli emigrati e i vicini di altri paesi si ritrovano nella piazza della Chiesa per far rivivere questi piatti e dar modo a tantissima gente di poter degustare queste prelibatezze.
URL: www.sagradelpesceporto.com

 
 

CITTÀ DELLA PIEVE


Luogo Città della Pieve

PALIO DEI TERZIERI
Il Palio dei Terzieri ha come oggetto principale il cosiddetto “Pallium storico” splendido arazzo dipinto, che viene riconsegnato dal Terziere vincitore dell’ultima edizione, nelle mani del Podestà di Castel della Pieve, per essere gelosamente conservato nella sede comunale da cui uscirà il giorno della Caccia del Toro, per figurare nel grande corteo storico preceduto dal gonfalone della città. Per circa una settimana a Città della Pieve, si svolge questa interessante manifestazione, che raggiunge il suo apice con lo svolgersi della gara del tiro con l'arco, la domenica successiva al Ferragosto. Nel centro della città vengono ricostruite le botteghe del '300, mentre salti in banchi, giocolieri e varie rappresentazioni teatrali, animano le vie cittadine. Poi l’affascinante corteo storico, che precede lo svolgersi della gara dei Terzieri, che vede sfilare circa 700 figuranti in costumi medioevali. Alla fine del contendere sarà il Terziere vincitore, che si aggiudicherà la gara con l'arco, che avrà in premio uno stendardo che custodirà per tutto l'anno.
www.paliodeiterzieri.it
 
 

CITTÀ DI CASTELLO


Luogo Città Di Castello

FESTIVAL DELLE NAZIONI
Il Festival delle Nazioni è nato a Città di Castello nel 1968 con lo scopo di valorizzare il patrimonio artistico dell’Alta Valle del Tevere e occupare uno spazio di qualità nelle manifestazioni culturali italiane ed europee di maggior pregio. L’asse culturale del Festival si è caratterizzato sin dai primi anni per la scelta di una Nazione ospite di cui viene presentato il meglio della produzione musicale in scenari naturali ed architettonici particolarmente suggestivi. In questo contesto il contributo offerto dal Festival delle Nazioni alla integrazione europea attraverso l’arte e la cultura è stato universalmente apprezzato.
URL: www.festivalnazioni.com
 

Luogo Morra

MORRA A TUTTA BIRRA
A Morra nel mese di Agosto si svolge la manifestazione “Morra a tutta Birra” che per alcuni giorni si presenta con un’atmosfera brillante e ritmata, sia dal punto di vista enogastronomico che di intrattenimento. La cucina offrirà menù a base di prodotti tipici locali e l’ormai notissimo stinco di maiale con patate cotto al forno a legna, il tutto accompagnato dalla pregiatissima birra artigianale e i gli ottimi vini. Lo “start” alla manifestazione verrà dato dalla gara podistica “Cinquemila sotto le stelle” che vedrà competere atleti provenienti da tutta l’Alta Valle del Tevere.

 
 

CORCIANO


Luogo Corciano

CORCIANO FESTIVAL
Il Corciano Festival si svolge ogni anno a Corciano vicino a Perugia con rievocazioni medievali di momenti storici attraverso degustazioni, spettacoli ed arte nei giorni che vanno dal 10 al 15 Agosto. Nella taverna di Corciano le intense sfumature di pregiati vini incontrano i sapori della cucina medievale umbra.
URL: www.corcianofestival.it
 
 

DERUTA


Luogo Pontenuovo

FESTA DI SAN LORENZO
La festa di San Lorenzo è la sagra di Pontenuovo, una delle più rinomate nel circondario umbro, famosa per la buona cucina, la pista da ballo sempre piena e lo splendido spettacolo pirotecnico che chiude l'ultimo giorno della sagra, offrendo uno spettacolo unico a tutti i partecipanti. Negli anni questa festa si è ampliata e ha arricchito la sua struttura con numerose novità come i giochi per i bambini, il reparto pizzeria, la musica live e dj set al pub. Sicuramente un punto di riferimento per passare le calde serate estive con tanto divertimento, buona musica e buon cibo!
 
 

FOLIGNO


Luogo Annifo

SAGRA DELLA LENTICCHIA
Meno famosa di quella di Castelluccio di Norcia, ma altrettanto buona, la lenticchia di Annifo è piccola, tenera e colorata. Sono le condizioni climatiche e le caratteristiche particolari del terreno dell’altopiano di Colfiorito che conferiscono grande pregio qualitativo al prodotto. Durante la sagra, stands, spettacoli, musiche, serate danzanti e gastronomia, con escursioni e sport in concomitanza.
 

Luogo Colfiorito

SAGRA DELLA PATATA ROSSA E COLFIORITO E IL MARE
Coltivata da alcuni decenni sugli altipiani di Colfiorito, la patata rossa non è una varietà autoctona, ma la Désirée di origine olandese, che qui si è perfettamente acclimatata. Questa sagra attira ogni anno buongustai di questo celebre tubero che ha particolari proprietà organolettiche, degustando le cucine tipiche della montagna umbro marchigiana, preparate dalle massaie locali. In programma gastronomia, gruppi musicali, eventi culturali, gara ciclistica, mercatino di Plestia, giochi ed attrazioni per bambini, con stands gastronomici, oltre che a tanti spettacoli. Nello stesso periodo si svolge anche l’interessante edizione di Colfiorito e il Mare, che rendono possibile l’incontro dei prodotti tipici dell'altopiano, con l’ottimo Pesce dell'Adriatico.

 

Luogo Foligno

GIOSTRA DELLA QUINTANA
Si tratta della rievocazione storica della Giostra del 10 Febbraio 1613 disputata in occasione del Carnevale per risolvere il dubbio su “quale cosa sia di maggior contento a cavalier d’honore: mantenere la grazia del principe o il continuato favore di bellissima et gentilissima dama". Per sciogliere questo dubbio si dovette ricorrere alle armi gentili e così 5 rampolli di altrettante famiglie nobili della città si sfidarono in Piazza Grande. Amore e potere dunque che dal 1946, anno della prima Giostra moderna, fino ad oggi, si identificano nell’amore dei folignati verso le prestigiose tradizioni della propria città e nel potere di attrarre visitatori grazie alla gara avvincente del Campo de li Giochi e alla magia della grande Festa che permette alla città di riappropriarsi e di mostrare tutto il fascino dei suoi spazi barocchi. La gara al Campo è esaltante e scatena l’entusiasmo di migliaia di spettatori. È il momento della sfida tra i cavalieri dei 10 rioni, in cui è divisa Foligno, che si contendono il Palio. La Giostra della Quintana, senza tema di smentita, è la gara più avvincente e difficile che si svolga in Italia e per questo è stata definita l’Olimpiade dei Giochi di Antico Regime. Il binomio cavallo-cavaliere deve percorrere l’insidioso tracciato ad otto di 754 metri, delimitato dalle bandierine. All’intersezione delle due diagonali si trova la statua che rappresenta il Dio Marte con il braccio destro disteso. Sul gancio, sotto al pugno serrato, vengono appesi gli anelli da infilare. Tre sono le tornate con gli anelli che progressivamente rimpiccoliscono. Quelli della prima tornata sono di 8 centimetri, 6 per quelli della seconda e addirittura 5 per la terza. Vince il cavaliere che termina il percorso senza penalità e nel minor tempo possibile.

 
 

GUALDO CATTANEO


Luogo Gualdo Cattaneo

AGOSTO E SETTEMBRE GUALDESE
Nei mesi di Agosto e Settembre, in concomitanza con la festa del Patrono Beato Ugolino, a Gualdo Cattaneo i vicoli e le piazze saranno animate con spettacoli itineranti, musici, giochi medievali e sfide a cui parteciperanno i prescelti delle tre contrade del paese: Contrada del Monte, Contrada della Pieve e Contrada della Rocca. Appuntamento imperdibile per i gualdesi e per i tanti visitatori è l’attesissima Arrampicata, con il suo corteo Storico, rievocazione degli assalti portati al Castello di Gualdo Cattaneo, in cui ogni contrada ha un gruppo di portatori che recano sulle loro spalle una riproduzione in scala della Rocca Borgia di Gualdo Cattaneo che correndo, devono portare fino alla piazza principale.

PALIO DELL’ARRAMPICATA
È la più lunga e suggestiva manifestazione del paese, che inizia l'ultima settimana di agosto e termina il 3 settembre, in concomitanza con la festa del patrono Beato Ugolino. Il castello riprende le fattezze di un tempo, tornando a vivere in un’atmosfera rinascimentale. I gualdesi ritornano indietro negli anni e respirano la stessa rivalità di allora. Gualdo, avvolto nella luce di mille fiaccole e dai colori delle bandiere, aspetta che si svolga la gara finale. Il Comune di Guardo Cattaneo ci invita al Palio dell'Arrampicata. Introdotta per la prima volta nel 1975, L'Arrampicata, rievoca gli assalti e gli assedi subiti dalla città da parte di perugini, folignati, tuderti e spoletini. Più di 100 i figuranti che partecipano al corteo storico in costumi del '400, poi segue la gara tra le contrade. Allo scoppio di un petardo prende il via una folle corsa in cui dodici portatori per rione percorrono la salita fino alla rocca, recando sulle spalle una torre in legno.
 
 

GUBBIO


Luogo Gubbio

GUBBIO NO BORDERS FESTIVAL
L’associazione culturale “Jazz Club Gubbio” si costituisce e inizia la sua attività nel giugno 2015, formalizzando un impegno a fare cultura jazzistica che era portato avanti già da diversi anni e che si concentrava soprattutto intorno all’evento estivo “Gubbio No Borders Jazz Festival” organizzato in collaborazione con il Comune di Gubbio fin dal 2002. Negli anni gli incontri e i concerti si sono intensificati nel numero e nella qualità. Nel giugno 2018 la partnership con il Comune di Gubbio è stata formalizzata con un vero e pro proprio “Protocollo di intesa per l’organizzazione della manifestazione”.
URL: www.jazzclubgubbio.itMATTI

PER LA BIRRA
Si terrà ad agosto la manifestazione Matti per la Birra, ospitata nel Chiostro di San Pietro a Gubbio. Saranno presenti i birrifici Foglie d’Erba, Birra dell’Eremo, Old 476, L’Olmaia, Il Mastio, Birranova, Birrificio dei Castelli, Birra Perugia, Amiata, Vale la Pena e Birrificio dei Castelli Romani. Molto fitto il programma di appuntamenti, con una serie di laboratori di degustazione organizzati in collaborazione con Unionbirrai, seminari e conferenze, street food e musica dal vivo.

TORNEO DEI QUARTIERI
L'origine dei Balestrieri in Gubbio, come in tutti i grandi Comuni e nelle Repubbliche del Medio Evo, fu dovuta allo scopo di avere, in caso di bisogno, uomini pronti e adatti a servire la Patria. Si formarono così le "Compagnie del popolo" o "Società d'Armi" che si mantennero sino all'epoca delle Signorie. Ogni balestriere doveva: essere munito di balestra con corda e crocco appartenere a classe agiata o popolana, non stare a servizio di chicchessia per essere libero di esercitarsi al tiro nei festivi. Da questa antica storia è nata questa affascinante ricorrenza, in cui l'abilità ed il valore dei Balestrieri Eugubini, ha creato loro la fama legittima di uomini esperti con i quali è sempre un grosso onore cimentarsi.
 
 

LAGO TRASIMENO


Luogo Lago Trasimeno

TRASIMENO BLUES
Magione - Perugia - Foligno - Trevi - Cortona
Il Trasimeno Blues Festival con la consueta formula itinerante porterà le calde note del Blues, nelle sue innumerevoli declinazioni e contaminazioni con altri generi musicali, nelle piazze dei borghi medievali e nei contesti naturali più suggestivi intorno al Lago Trasimeno. Un emozionante viaggio musicale nel cuore verde d’Italia che coinvolgerà 6 comuni del comprensorio lacustre in provincia di Perugia (Castiglione del Lago, Città della Pieve, Magione, Panicale, Passignano e Tuoro): 10 palcoscenici diversi per 19 concerti dal tramonto all’alba, dal Blues acustico a quello elettrico, dal Desert Blues al Rock, dal Soul al Funk, dall’Afro Beat al Reggae, dal Nu Soul all’Hip Hop. Culture lontane si intrecciano, tradizione e innovazione si mescolano, tra musica e poesia, immagini e sapori, dando vita anche ad eventi collaterali quali crociere musicali sul lago, cene-concerti al tramonto, concerti della mezzanotte e jam session nei locali musicali del Trasimeno.
URL: http://trasimenoblues.it
 
 

MAGIONE


Luogo Magione

PALIO DEL GIOCO
La Corsa dei Gioghi, poi Palio del Giogo è una competizione che si ispira ad una vecchia consuetudine campagnola, che vedeva i contadini, nel corso della battitura "sfidarsi" in una corsa che li vedeva uniti sotto quel giogo che, durante il giorno, teneva vicini i buoi nel lavoro dei campi. Partecipano i vari rioni, naturalmente divisi a squadre, che presentano un tema specifico relativamente al quale vestono i propri figuranti. Dopo la sfilata in costume, preceduta spesso da sbandieratori e tamburellisti, il pubblico può assistere alla corsa. Di anno in anno si nota il crescente interesse e la sempre maggiore partecipazione. I trionfi dei singoli rioni sono riportati nell'albo d'oro.
URL: www.prolocomagione.it/?n=palio&c=conosci

 

Luogo San Feliciano

FESTA DEL GRANCHIO
Appuntamento immancabile da vivere lungo le sponde del Lago Trasimeno, nella stupenda cornice offerta dal paese lacustre di San Feliciano sul Trasimeno. La festa prende il via a Luglio con un programma ricco di appuntamenti, con il consueto e straordinario spettacolo dei fuochi d’artificio sul lago. Il Circolo Rematori oltre alle numerose gare e competizioni di voga tipica, organizzerà anche numerose esibizioni in cui curiosi e turisti potranno cimentarsi ai remi delle tradizionali barche del Lago Trasimeno, grazie all’iniziativa  “Rematore per un giorno”.
URL: www.prolocosanfeliciano.it/festa-del-giacchio

 

Luogo San Savino

SAGRA DEL GAMBERO
La Sagra di San Savino ha la sorprendente caratteristica da aver fatto conoscere il Procambarus Clarkii ovvero il gambero rosso della Louisiana. I suoi cultori hanno gusti sofisticati e amano gustarlo in prelibati sughi per primi piatti che qui a San Savino sanno abilmente cucinare.
URL: www.prolocosansavino.it

 
 

MARSCIANO


Luogo Castiglione della Valle

PALIO DEI SOMARI
Il Palio dei somari si svolge l'ultima settimana di Agosto e la prima settimana di settembre e vede la partecipazione in una folle corsa, dei 4 Rioni che sono i Baldani, la Torre, le Casenuove e la Stazione.
 
 

MONTEFALCO


Luogo Montefalco

FUGA DEL BOVE
La Fuga del Bove è una manifestazione rievocativa che nasce nel 1972 dalle antiche cronache rinascimentali della Città di Montefalco. Il periodo temporale è collocabile tra il 1400 ed il 1500 periodo di massimo splendore cittadino. La festa è inserita nel programma dell’Agosto Montefalchese che vede un mese ricco di eventi Culturali, Musicali e Artistici nelle vie e piazze cittadine. Negli anni si ricordano esibizioni di famosi artisti, con alcune serate dell’Agosto Montefalchese organizzate da associazioni locali come il “Consorzio Tutela Vini” che tradizionalmente si occupa della sera di San Lorenzo “Calici di Stelle”, il “Gruppo Sbandieratori e Musici” che organizza annualmente il “Raduno di Sbandieratori provenienti da tutte le parti d’Italia”, il Sistema Museo ed altre importanti realtà locali.
URL: www.fugadelbove.it
 
 

MONTONE


Luogo Montone

DONAZIONE DELLA SANTA SPINA
I tre rioni di Montone, Borgo, Monte e Verziere, si affrontano lanciandosi sfide, riproducendo scene di vita medioevali e cimentandosi nel tiro con l'arco, per aggiudicarsi il palio e la Castellana: Margherita Malatesta di Rimini, moglie del Conte Carlo che governava in sua assenza la città di Montone. Come in ogni sfida che si rispetti, le prove danno diritto a punteggi che in alcuni casi restano segreti fino alla penultima giornata, e questo fa sì che la tensione salga al massimo perché in ognuno dei tre rioni resta viva la speranza di conquistare il palio e la Castellana. È possibile, durante il giorno imbattersi nelle fasi di preparazione dei vari rioni, trovarsi in mezzo all'ambiente caotico e frenetico che accompagna l'allestimento delle scenografie, l'organizzazione delle comparse, per poi ritrovarsi a tarda sera in un luogo del tutto irriconoscibile e quasi irreale. È sempre grazie alla capacità e all'esperienza dei rionali, che con mano sapiente ormai da anni allestiscono le caratteristiche taverne rionali, che è possibile immergersi totalmente nell'atmosfera suggestiva e riscoprire suoni e sapori antichi.
 
 

NOCERA UMBRA


Luogo Nocera Umbra

FESTIVAL DI SAN BIAGIO
Il Festival di San Biagio è una manifestazione che propone una serie di concerti di musica classica che hanno luogo, nel periodo estivo, in una cornice estremamente suggestiva e di rara bellezza, il monastero di San Biagio, monastero risalente al XIV secolo e recentemente restaurato. Le dimensioni e le caratteristiche acustiche della splendida sala principale del monastero si prestano per accogliere ed esaltare esibizioni di ensemble vocali, strumentisti solisti e formazioni cameristiche. Il territorio in cui si svolge il Festival presenta un ricchissimo patrimonio artistico e naturalistico di particolare bellezza, che merita di essere conosciuto, apprezzato e quindi salvaguardato. Il periodo in cui il Festival viene proposto è anch’esso ideale per apprezzare il territorio e si inserisce come offerta culturale valevole anche per il turismo locale. Il Festival propone programmi di musica classica scritta dai più grandi compositori, eseguiti da importanti concertisti di fama nazionale ed internazionale. Il progetto nasce dall’intenzione di collocare un evento artistico di alto livello in un contesto in cui natura, persone, creatività ed arte interagiscono. Eccellenza ed Arte sono infatti strumenti di continua ricerca ed auto-valutazione volti al miglioramento individuale e sociale. La musica per essere eseguita, infatti, richiede un continuo miglioramento nella ricerca di una sempre migliore preparazione, creatività, conoscenza: la musica classica, poi, raccoglie caratteristiche e peculiarità grazie alle quali questo tipo di ricerca d’eccellenza è costante. Tutte queste caratteristiche interagiscono per beneficiare del progetto loro stesse, offrendo, contestualmente, il loro fondamentale apporto al progetto.
URL: www.festivalsanbiagio.it

PALIO DEI QUARTIERI
Il Palio dei Quartieri è un evento che si svolge solitamente ad Agosto. Il paese di Nocera Umbra, si divide in due quartieri che si danno battaglia a suon di Cortei storici e gare sportive. Nella prima settimana di agosto Nocera Umbra, la Città delle Acque, si divide in due per diventare il teatro della sfida tra Ottocento e Medioevo in occasione del Palio dei Quartieri. Tutte le sere il centro storico si trasforma con ambientazioni e rievocazioni storiche nelle antiche botteghe di arti e mestieri, i cortei e le sfilate in abiti d’epoca, le mostre d’arte e di fotografia. Alle figurazioni teatrali che rivivono lungo le vie e le piazze del centro si aggiunge la rinascita di sapori antichi e dimenticati nelle taverne, fino agli attesi giochi sportivi della domenica: la staffetta e la portantina del gioco della Dama infedele.
 
 

NORCIA


Luogo Norcia

HEMPINESS MUSIC FESTIVAL
Ballare sotto il sole e cantare a squarciagola le tue canzoni preferite, riabbracciare cari amici e conoscerne di nuovi. Questo e tanto altro sarebbe stato Hempiness Music Festival.
www.hempinessmusicfestival.com
 
 

NARNI


Luogo Narni

INTERNATIONAL MASTERCLASSES
La manifestazione è diventata anno dopo anno un punto di riferimento per gli addetti ai lavori, per musicisti professionisti, studenti e appassionati cultori della musica classica, nonché un appuntamento consolidato nell'agosto della città di Narni. Con il tempo ha generato un impatto culturale sul territorio sempre più grande e un valore artistico di altissimo livello. Attrae turisti e spettatori provenienti non solo dalla provincia di Terni, ma anche dalle zone limitrofe dell'Umbria, dell'Abruzzo, della Toscana e del Lazio, che hanno sancito la straordinaria qualità artistica del Festival. Ogni anno vengono offerti al pubblico più di 50 eventi ad ingresso libero, tra cui concerti serali e pomeridiani, improvvisazioni in piazza, conferenze e seminari.
 
 

PANICALE


Luogo Panicale

PAN OPERA FESTIVAL
Pan Opera Festival è la kermesse dell’associazione TéathronMusikè dedicata all’opera lirica e in particolare al genere di teatro musicale opera da camera, in programma a Panicale al teatro Cesare Caporali, con due anteprime a Luglio e ad Agosto. Oltre che per il suo cartellone di alto livello artistico il festival, organizzato con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e il contributo del Gal Trasimeno e Orvietano, si caratterizza per l’intenzione di rafforzare le reti creative e culturali del territorio, grazie ai rapporti di collaborazione artistica con altre associazioni.
 
 

PASSIGNANO SUL TRASIMENO


Luogo Castel Rigone

FESTIVAL INTERNAZIONALE GIOVANI CONCERTISTI
Nel 1997 i fondatori, Giorgio Porzi, Beniamino Giommini, Claudio Giommini, Anne Markoff e Silvano Alunni Tullini, ispirati dalla raffinatezza accogliente di Piazza San Agostino, intuiscono il felice legame fra musica classica, gioventù e Castel Rigone. Ecco che dalla fondazione ad oggi, Il Festival Internazionale Giovani Concertisti intercetta un’esigenza culturale importante, quella di dare spazio a giovani talenti del panorama sia locale che internazionale, uniti ad artisti affermati, per una programmazione attenta a due aspetti ben precisi: la promozione della musica classica e il prezioso legame con il territorio. È nello stile di un festival musicale “creare armonia”: è con il beneficio di questa metafora che possiamo rappresentare la vocazione che porta la direzione del Festival, la popolazione del territorio e gli avventori, dai più eruditi ai più curiosi, ad abbracciarsi insieme fra fine luglio e fine agosto, ogni anno, nella magnifica cornice di Castel Rigone, cuore culturale pulsante del Trasimeno, con le note a stuzzicare le stelle nei cieli estivi pregni di bellezza.
 

Passignano sul Trasimeno

FESTA DELLA PADELLA

A Passignano sul Trasimeno si svolge la particolare Festa della Padella, conosciuta anche come Sagra del Pesce di Lago, organizzata dalla Pro Loco del paese, per festeggiare e degustare l’ottimo pesce di Lago, che ormai è diventato un appuntamento curioso e imperdibile, celebrando la padella più grande del mondo, in grado di friggere due quintali di pesce all’ora.

 
 

PERUGIA


Luogo Capanne

FESTA UMBRICELLI E SPORT

I tempi stretti delle nostre giornate si fanno sentire naturalmente anche in cucina. Questo è un vero peccato perché la voglia di assaporare cibi genuini e di riscoprire quei sapori un pò perduti, oggi è più viva che mai. Ed allora all’epoca del panino consumato in fretta o del fast-food, dei sapori standard, delle abbuffate dei giorni di festa o dei digiuni forzati per improbabili diete, come recuperare un rapporto con il cibo che sia ludico, gaudente e sano? Insieme al buon sapore di pane appena sfornato, di profumo di latte appena munto si ricercano oggi le antiche ricette che accontentino il palato e il cuore, che facciano ritrovare il piacere di un’antica convivialità e venire l’acquolina in bocca. La Festa “Umbricelli e Sport” ha l’intento di riproporre piatti tipici della cucina popolare e contadina ormai sempre meno presente sulle nostre tavole. Se ami la buona cucina e vuoi riscoprire la gastronomia locale e i sapori di un tempo, questa è la festa che fa per te! Vieni a trovarci.

 

Luogo Casacastalda

SAGRA DELLO SPAGHETTO
L’evento cult per i grandi “pastasciuttari” mangiatori di spaghetti del circondario e per tutti i turisti stranieri che soggiornano in Umbria in questo periodo. C’è chi viene per gli Spaghetti del Castello (ricetta simile all’Amatriciana) chi per gli Spaghetti alla Carbonara, Cacio&Pepe e Tartufo (salsa tartufata). Ma sempre di più sono gli “spaghettinauti” che vengono per provare le nostre versioni più creative come gli Spaghetti Oro Rosso con zafferano biologico di produzione locale e zucchine ed gli Spaghetti Casacastaldesi con rucola, salsiccia e pomodorini. Non solo pasta! Per chi è attento ai carboidrati la nostra cucina offre un ricco antipasto ed un’ottima selezione di carni alla brace. Grande attenzione anche a chi ama bere bene acqua Rocchetta, Birra Flea alla spina e una selezione d vini di cantine locali.

 

Luogo Civitella Benazzone

FESTA CAMPANE E DIALETTO PERUGINO

Una festa nata nel duemila, che ha preso spunto dal diario parrocchiale, tuttora custodito in canonica, del don Francesco Baldelli. Fra i tanti avvenimenti importanti e significativi che riportò fedelmente nel diario, uno su tutti ha colpito gli abitanti di Civitella ed è appunto il racconto della Fusione delle Campane che avvenne in paese, nelle cantine del convento dei Padri Filippini, ad opera dei fonditori fratelli Sini di Acquapendente di Viterbo, nel lontano anno 1850. Grazie a queste importanti notizie, è stato possibile ricostruire, in forma teatrale, l’intera cerimonia della fusione. Dal 2005 un’importante novità ha arricchito la festa con il “Festival del dialetto perugino”. Nei dieci giorni di festa, tornano a rivivere poi i fasti di un tempo grazie ai costumi ed alle scene di vita quotidiana legata alla civiltà contadina di metà 800.

 

Luogo Fontignano

PALIO DELLE FONTI

Per iniziativa della Commissione Culturale della Pro Loco di Fontignano si svolge un'importante manifestazione a Fontignano, che da lustro e valore al nostro paese: il Palio delle Fonti. L'evento ha ricorrenza annuale ed è accompagnato da una cornice culturale e gastronomica di sicuro interesse di cui sono coinvolti anche altri paesi interessati dall'arte del Divin Pittore. Fontignano viene catapultato indietro nel tempo, in piena epoca rinascimentali, tra dame e cavalieri, che ci faranno rivivere i giorni in cui il Perugino visse e soggiornò nella nostra contrada. I due storici rioni, simboli della frazione Castello e Hospitale, che si scontreranno in sfide e battaglie per cercare di imporre la propria supremazia.

 

Luogo Montepetriolo

C’ERA UNA VOLTA

In estate, la settimana precedente al Ferragosto, da ormai 30 anni, la popolazione organizza la manifestazione “C’era una Volta… Montepetriolo”, tipica sagra paesana umbra i cui prodotti tipici sono lo spezzatino di cinghiale e il tartufo. Agli esordi tutto era svolto artigianalmente dalle donne del paese che iniziavano la preparazione degli alimenti già da molte settimane prima della festa. Quotidianamente veniva preparato il tipico Monte Re, ancora realizzato secondo la ricetta originale, nato dall’idea del paesano Ricotta Eugenio, che ideò anche la particolarità del nome e che tuttora custodisce il segreto della preparazione. Tra le varie attività proposte per l’intrattenimento del dopo cena, c’era il tiro a segno con la carabina, un’esposizione di vini in una tipica grotta ancora conservata e un banco per la vendita del tartufo. L’attrattiva principale era tuttavia la corsa dei carrettini, svolta fino al 1995, in cui ogni rione, contrassegnato da un diverso colore, costruisce un vero e proprio “carrettino” in legno, che corre lungo la via principale del pae

 

Luogo Perugia

FIGURATEVI…….DI ESSERE BAMBINI
Manifestazione storico teatrale che si svolge nei weekend di Agosto e Settembre con una ricostruzione storica teatrale itinerante all’interno della Rocca Paolina. A distanza di quasi mezzo millennio, “La guerra del sale” è vivissima nella mente dei cittadini perugini, non solo per l’incombente mole della Rocca Paolina, ma anche per la percezione emblematica del potere mal gestito, mal sopportato, mal vissuto e la pur consapevole inutilità della ribellione, sfogata nelle manifestazioni di piazza, nelle lettere di protesta, nella richiesta di alleanze e protezioni, nella crisi economica e alimentare.
URL: www.figuratevi.net

MUSICFEST
Musicfest Perugia è l'unico festival al mondo che offre a quasi tutti i partecipanti l'esperienza e l'emozione di suonare come solista con l'orchestra! Venite a far parte del festival più magico per giovani musicisti e amanti della musica in Europa! Con la brillante orchestra residente, gli studenti hanno l'opportunità di lavorare e suonare il repertorio del Concerto in alcuni dei luoghi più squisiti che l'Italia ha da offrire! Con una facoltà di livello mondiale delle più prestigiose scuole di musica, gli studenti lasciano il nostro festival ispirato, infuocato e trasformato! La storia e la cultura della splendida Perugia e la straordinaria bellezza della campagna umbra e toscana ci fanno aprire gli occhi sulla bellezza e la meraviglia che ci circonda.
 
 

TERNI


Luogo Terni

INTERNATIONAL FESTIVAL LUCI DELLA RIBALTA
L’International Festival Luci della Ribalta, organizzato dall’Associazione Mozart Italia è nato nel 2010 con l’energia e la creatività di Anais Lee e Renato Chiesa, che hanno ideato un format in grado di portare artisti di livello internazionale a valorizzare il patrimonio culturale dell’incantevole borgo medievale di Narni e di alcune esclusive location a Terni. Gli eventi sono costituiti da un susseguirsi di concerti di musica classica, da camera e solistica, proiezioni cinematografiche, spettacoli di danza, teatro e mostre.
 
 

TORGIANO


Luogo Brufa

SCULTORI A BRUFA

Il progetto “Scultori a Brufa. La Strada del Vino e dell’Arte” è un percorso di sculture contemporanee realizzate da artisti di fama nazionale ed internazionale che si snoda lungo il crinale della collina di Brufa, nel comune di Torgiano, in un contesto sapientemente disegnato dalla mano e dal lavoro dell’uomo che ha creato, modellato e trasformato nel corso dei secoli il paesaggio agrario con le coltivazioni, gli olivi, le viti. La manifestazione, nata nel 1987, da un’iniziativa della Pro Loco Brufa e del Comune di Torgiano, continua con risultati sorprendenti portando avanti un’esperienza artistica originale e moderna: la costituzione di un vero e proprio museo en plein air. Questo piccolo borgo diventa protagonista e si trasforma ogni anno in mecenate dell’arte creando un armonioso connubio tra natura, paesaggio urbano, paesaggio rurale e scultura contemporanea. Gli spazi destinati all’istallazione permanente delle opere vengono individuati su indicazione dell’artista che vive e studia il territorio per conoscerne le caratteristiche, le usanze, ma anche la memoria e la storia in un incontro scambio continuo con gli abitanti che questo territorio vivono ogni giorno.
URL: www.scultoriabrufa.it

 

Luogo Torgiano

CALICI SOTTO LE STALLE
Promossa dalle associazioni nazionali Città del vino e Movimento turismo del vino, organizzata dal Comune di Torgiano e dall'associazione Strada dei vini del Cantico, che si svolge ad Agosto, nel centro storico di Torgiano inneggiando al dio Bacco, con uno sguardo alle Perseidi.I VINARELLIQuesta originale iniziativa artistica, realizzata in collaborazione con l'Amministrazione Comunale, si svolge annualmente a Torgiano durante la tradizionale Festa dell'"Agosto Torgianese", che ospita numerose iniziative artistiche, culturali e ricreative. Durante questo periodo la Pro Loco cura e promuove varie mostre di pittura e artigianato nei locali del centro storico, invitando numerosi artisti ad essere presenti con le loro opere. I Vinarelli, un'idea nata per gioco e rimasta come gioioso motivo, non è una gara, né un'estemporanea, ma la magica espressione che la fantasia e l'arte di pittori amici di Torgiano sanno creare in una atmosfera gaia di conviviale incontro. Il vino, generoso e inimitabile prodotto di queste terre diventa anche qui il protagonista, perché è con questo che si diluiscono i colori dei vivaci quadri e scherzosi bozzetti, frutto della vivida fantasia degli artisti presenti.
 
 

TUORO SUL TRASIMENO


Luogo Tuoro sul Trasimeno

FLAMINIO OVVERO L’OSPITE INQUIETO
Dal 1997 il Comune di Tuoro, per meglio coniugare turismo e cultura, organizza nelle serate estive di Luglio e Agosto delle rappresentazioni teatrali all’aperto con il coinvolgimento del pubblico. Tutti gli eventi sono legati da un unico filo: i pensieri, gli studi, le suggestioni del Filosofo proprietario del Palazzo legate a quell’evento di portata storica che fu la Battaglia del Trasimeno. È questo un viaggio dentro la mente del professore che ci apre a vicende personali e famigliari, che ci fa conoscere episodi suggestivi, storie di sangue e le figure di Flaminio e Annibale che dialogano sulla battaglia.